WWW.SANSALVOAntica.IT



I racconti del maestro Evaristo.

Personaggi di ieri e di oggi


SI DIA A CESARE CIO’ CHE E’ DI CESARE

(Vitale Artese)

 

Col presente scritto non si  intende  affatto  discreditare nessuno o togliere meriti a chi opera   per   lo   sviluppo  e  per  il  continuo   ed   apprezzabile   progresso   della nostra cittadina. La realtà è innegabile a prescindere da  ogni diverso punto di vista.

Chi scrive, ( sansalvese puro sangue da  vecchie e  antiche generazioni ) è stato  amministratore  di San Salvo, prima come Assessore e poi come Sindaco e pertanto, pensa che  sia pienamente in grado di poter esporre, senza alcuna ombra di di dubbio o di smentite il “curriculum vitae” di San Salvo, relativo al suo integrale sviluppo, che lo  annovera  fra  le  Cittadine più importanti della Provincia di  Chieti se  non addirittura dell’intera Regione.

Non sono da mettere in dubbio la  bontà  e  le  capacità amministrative dell’attuale Amministrazione Comunale diretta dall’ottimo Sindaco Gabriele Marchese, e  per  i miglioramenti apportati  in campo estetico, e  in  quelli riguardanti il settore dei molteplici servizi sociali, siano essi pubblici che privati.

Però, se è vero che “la storia  è  maestra  di  vita”  e  che  i benefattori (a  prescindere  da  ogni  appartenenza  sociale, politica e culturale), non dovrebbero essere mai dimenticati, sarebbe giusto e doveroso che, almeno, di  tanto  in   tanto, specie nelle  pubbliche  manifestazioni  locali, (mirate  a mettere  in  risalto  le  ottime  qualità  raggiunte  da  questa nostra Cittadina), venisse ricordata la figura dell’On. Vitale Artese,  essendo, egli,  stato  il  principale ed indiscusso  artefice della radicale positiva metamorfosi, non  solo  di San Salvo, ma anche di tutta la zona comprendente molteplici paesi limitrofi nell’entroterra del vastese.

Evaristo Sparvieri